La caccia al voto

Partiti e movimenti incalzano e invadono l’area politica. A destra, al centro, alla sinistra, all’estrema sinistra. Berlusconi torna a sfidare chi lo vuole sconfitto, compresa la giustizia, e si ripropone alla guida della sua Forza Italia. I sondaggi lo premiano. Il Pd separato in casa fra Renzi, Cimoli, Cuperlo. L’antico Prodi abbandona: “mi sento – dice – nuovamente tradito”. Storace si riaffaccia a destra. Ignazio La Russa con Giorgia  Meloni a destra, ma moderatamente. L’ex pci – ma i pci non sono mai ex – sono ancora in fase di assembramento. Rotondi democristiano ma fra i lealisti di Berlusconi. Intanto si assicura un posto in Parlamento. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...