Vendute per soldi

Come era prevedibile lo scandalo delle ragazze minorenni che si vendono per soldi o anche soltanto per un abito griffato, si allarga a molte grandi città. Ma si scopre anche che il triste fenomeno trova complicità in quei messaggi di piccole reti televisive che ospitano rubriche “degli incontri”. È anche vero che questo squallido commercio è, fortunatamente, limitato: la maggior parte delle ragazze – grazie anche al conforto della famiglia e della scuola – non si vendono. Crescono nel rispetto – come abbiamo detto ieri – della propria ed altrui dignità. Meglio sarebbe, intanto, evitare di trasmettere le intercettazioni telefoniche dei carnefici delle vitti,me di queste violenze.  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...