“Pietosa bugia”

Mi chiedo sempre, miei cari amici, se è meglio una “pietosa bugia” oppure una “cattiva verità”. La “pietosa bugia” è quella che – forse anche in buona fede – ci racconta ogni giorno l’impeccabile capo del governo. Per aiutarci a dimenticare quanto siamo veramente nei guai. Anche l’orrore della tragedia di Lampedusa finisce nel “frantoio” delle polemiche. Razzismo o non razzismo. Centinaia di sventurati muoiono. Le istituzioni, anche quella a livello europeo, si scontrano la cattiva verità. Di questo passo siamo nelle sabbie mobili. I partiti sono alla ricerca di una vera identità. Noi, insieme, abbiamo sempre più necessità di diventare una realtà che sia all’attenzione delle istituzioni. Una voce non di ribellione violenta, ma di solidarietà della quale ormai milioni di persone hanno bisogno. Il Paese, prima o poi, deve scegliere il percorso. e perché sia possibile, primo passo la riforma elettorale. Basta padroni della politica, vada al popolo il diritto di scegliere da chi essere governato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...