Siamo pronti!

Dopo la tragedia le polemiche. Dopo quelle decide di morti e dispersi arriva la politica. La colpa è mia, no la colpa è tua. La colpa c’è ed è di tutti quei governi che non hanno mai voluto affrontare – nel nome di una malinteso senso della solidarietà -. Il problema della difesa dei confini. Preoccupati di essere tacciati di razzismo, ci troviamo – sempre più spesso – a confrontarci con la nostra coscienza. Non è così. L’Europa non ci aiuta. Craxi aveva denunciato il rischio che l’Italia sarebbe stata il “ventre molle” dell’Europa. Di fatto lo è diventata. La polemica sui soccorsi è assurda. La nostra Guardia Costiera, la Finanza, Polizia, Protezione Civile e Croce Rossa sono impegnati anche a rischio della propria vita. Le prediche della Boldrini lasciano il tempo che trovano.

Il Presidente della Camera è sempre più presente ovunque ci siano avvenimenti di prima pagina specie tragedie. Per non stancarsi e stancare non sarebbe meglio che qualche volta si facesse sostituire? Ma sì, Presidente, lo faccia… si riposi…

Attenzione. Siamo già 30.000. siamo già una voce. Ci faremo sentire. Il movimento “Noi, insieme” non potrà essere ignorato, come invece avviene, da quasi tutta l’informazione. Faremo il raduno nazionale. Ci sposteremo in molte città. Andremo – senza insulti, ma determinati, davanti al potere politico confuso di parole, false promesse, per chiedere il rispetto della dignità umana. Ho iniziato a scrivere il libro, capitolo per capitolo conterrà la mia storia di giornalismo collegata ai grandi fatti della vita. Ma affronterà anche la vergogna di chi agisce da ruffiano e traditore. Le cronache sono piene in questi giorni di pettegolezzi dal sapore rosa. Io vi dirò – io che so – la verità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...