Muoviamoci!

Cari amici, anche se quella di oggi è confusa, vi auguro buona giornata. Le cose vanno male. Vanno male per il Paese quindi per tutti coloro che soffrono la crisi economica. La soffrono veramente. Milioni di famiglie, di giovani disoccupati. Milioni di persone che spengono il televisore di fronte a risse che non badano ai problemi concreti. Sempre la strategia del “togliti tu che mi ci metto io”. In quel mondo “Noi, insieme” dobbiamo al più presto inserirci con passione e lealtà. Non vuol dire che “il vecchio” sia da rottamare. Piuttosto quel “vecchio” deve saper prendere per mano i giovani e portarli ad essere la futura leader del Paese. Siamo oltre 20.000. Siamo già in grado di rappresentare nelle piazze, davanti ai palazzi del potere senza urla né insulti, i diritti di chi esige il rispetto della dignità. Sto riflettendo come organizzare un raduno. Certamente entro ottobre. La nostra bandiera sarà “Noi, insieme” con un riferimento – forse il tricolore – all’Italia che vorremmo. Dobbiamo cambiare la giustizia, dobbiamo cambiare la riforma elettorale che , così com’è, crea troppi “padroni” a decidere chi deve essere e chi no, chiamato in Parlamento. Ho visto gente in coda per ottenere una visita specialistica urgente, ho visto giovani in coda per ottenere un posto di lavoro. Ho visto operai che si massacrano di fatica per un salario che non consente neanche di mantenere la famiglia. Ora un invito: chi va nei dibattiti televisivi la smetta di urlare, di sovrapporsi nel confronto, di ripetere le stesse stucchevoli frasi. Ne abbiamo “basta”. Parlate di progetti seri. Ieri un guasto, nel cuore di Roma, al cavo elettrico ha interrotto anche le nostre comunicazioni. Un grazie va a quelle decine di operai che lavorano giorno e notte per restituire la normalità. Vi voglio bene. Muoviamoci o finiremo stritolati da una svolta politica mortificante della dignità di tutti.

Annunci

Un pensiero su “Muoviamoci!

  1. Caro EMILIO,quello che tu dici e tutto vero,io credo che TUTTIgli ITALIANI me compreso,non ce la facciamo PIU’. prima che succede qualche cosa di irreparabile.,dico a questi ministri…vedete cosa dovete fare!.prima che sia troppo tardi…ormai ci avete spolpato fino all’osso!!..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...