Per le strade di Roma…

Ho incontrato nella notte di Roma la gente che spesso non capita incontrare di giorno. Mi sono fermato con loro confrontandomi sui problemi della vita. Giovani che cercano lavoro. Ragazze che chiedevano indirizzo di una discoteca. Carabinieri dei posti fissi attorno al Senato. Una atmosfera strana, ma affascinante. Storie che emergono che hanno più il sapore della confessione sussurrata. Chiedono “che ne sarà di loro” in un Paese così confuso. Che ne sarà dei loro diritti. Abbiamo parlato del mio blog, quindi di tutti voi che appartenete a quello che sarà il movimento “Noi, insieme”. Siamo quasi a quota 20.000. I vostri messaggi – anche le vostre critiche o richieste di chiarimenti – arrivano a tutte le ore. Ho una gran voglia di dare realtà al primo raduno. Servirà a decidere come muoversi. Ripeto, che – più passa il tempo – più mi rendo conto della necessità di essere “NOI”. E non altri. Intendo dire per altri certi mistificatori della vecchia politica. Che stanno tentando di tornare. Il mondo attorno a noi – quello per perbene – chiede non più parole ma interventi concreti: le banche devono agevolare chi ha bisogno di un credito per pagare il mutuo, la sanità deve rispettare le urgenze di chi ha bisogno di cure immediate. I giovani devono avere proposte concrete non solo per lo studio ma anche per il lavoro. Fa bene il Papa a sottolineare che “il lavoro innanzitutto”. Ma la preghiera non suggerisce miracoli. Dobbiamo rimboccarci le maniche. Dobbiamo anche attraverso questo blog, indicare quei politici – o aspiranti politici – che hanno gli armadi pieni di scheletri. Basta lezioni di morale da chi ha un passato di cui vergognarsi.  Basta giudicare da parte di chi deve essere giudicato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...