I mali altrui

Buongiorno a tutti. Ho deciso che quello che accade non deve essere più raccontato dietro le quinte. Dirò tutto. Dobbiamo dire  tutto. Non nascondere quello che merita un solo aggettivo: “vergogna!”. Noi saremo la novità della politica. Comunque una delle novità il cui principio sarà lealtà, chiarezza. Sarà anche un progetto che porteremo avanti nelle piazze, per dire alla vecchia politica di togliersi di mezzo. Hanno già fatto troppi guai. Saremo la voce di chi non ne può più. Invidia, maldicenza, corruzione, insulti sembrano vivere ogni ora accanto a noi. Io come riflessione vi propongo un passo del grande Poeta, un passo di Dante che mi è stato regalato da una persona perbene che soffre, in silenzio, della violenza di certa giustizia. Il Poeta, riferito all’invidia, in un passo del Purgatorio (XIII, 110/111) dice:” … fui de li altrui danni più lieto assai che di ventura mia”.

Allora, cari amici, pronti ad organizzare cortei, bandiere, striscioni che siano di dialogo sì, ma anche di denuncia contro il malaffare e la malapolitica. Sarà un modo concreto di dire a molti di coloro che sono al potere “andate via, ne abbiamo abbastanza di gente che ha fame, di disoccupati, di ingiustizie”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...